Regaliamo
un po' di
speranza

Storia

Nell’inverno del 1994 Loris Joppini e Ivan Galli decidono di intraprendere un viaggio in India, paese con cui Loris intratteneva già dei buoni rapporti, per capire in quale modo fosse possibile aiutare la popolazione. In India, nonostante l'attuale momento di sviluppo economico, la povertà rimane in molte zone una triste realtà; milioni di ragazzi e famiglie vivono tutt’oggi sulle strade.

Nell’inverno successivo, Joppini e Galli si recano quindi a Bombay, ora Mumbay, e visitano alcuni orfanotrofi, fra i quali quello di Madre Teresa di Calcutta. Questa esperienza li ha profondamente toccati e, una volta ritornati in Svizzera, con la collaborazione di Misia Roncareggi, che già possedeva dei contatti in loco, la fondazione diede avvio alla completa ristrutturazione di un orfanotrofio a Nirmal; centro gestito dalle suore della congregazione “Helpers of Mary”. Negli anni successivi abbiamo iniziato una intensa collaborazione con i salesiani di Don Bosco, con i quali abbiamo realizzato altri progetti a favore dei ragazzi di strada.

Col passare del tempo, vista l’importanza dei progetti, abbiamo ottimizzato la nostra organizzazione e creato nell’agosto 1999 la Fondazione Asha. La nostra attività iniziò formalmente come Associazione il 13.11.1995 grazie all’aiuto di sostenitori che ancora oggi ci accompagnano e condividono le nostre iniziative.

Il vostro browser è obsoleto! Per una visione ottimale del sito aggiorna il browser a una versione piĆ¹ recente.